La carta da parati

Vanity Fair articolo di LIDIA PREGNOLATO

Arredare la propria casa rappresenta per tantissimi appassionati non solo un’azione necessaria ma anche un vero e proprio passatempo. Il primo passo consiste indubbiamente nello scegliere i colori per le pareti. Conferendo ai muri delle colorazioni e delle decorazioni particolari, si potrà regalare all’ambiente un aspetto totalmente nuovo e sempre diverso. Uno dei trend che sta tornando in voga negli ultimi tempi è quello di ricorrere all’uso di carte da parati, di ogni foggia, colore, fantasia e texture, per dire definitivamente addio a freddi muri bianchi. Dalle soluzioni più classiche a quelle della corrente contemporanea questa opzione di decorazione è sempre una buona idea, anche perché l’utilizzo della carta da parati consente di colmare un “vuoto” e, al contempo, valorizzare il resto della stanza. Molto in voga anche la tendenza di ricoprire di carta da parati solo una delle quattro mura che compongono la stanza, per un effetto più leggero ma comunque d’impatto. Altre soluzione originali per “vestire” le pareti sono rappresentate da maxi poster, addirittura ce ne sono alcuni in bianco e nero da colorare insieme ai propri figli per unire l’utile al dilettevole. Infine, anche le fotografie sono un ottima alternativa, soprattutto se fatte sfruttando alcune nuove tecnologie e funzionalità delle moderne macchine fotografiche (e smartphone) come l’infrarosso, l’HDR, l’highspeed, la radiografia, la doppia esposizione e la posa bulb. E se non vi sentite sufficientemente esperti in materia, poco male,  Posterlounge.it, e-commerce europei di decorazioni da parete, propone oltre 100 mila opere a catalogo, e offre alcuni consigli per individuare lo stile migliore e più adatto per arredare una parete spoglia del salotto o della camera da letto, spaziando tra tantissimi stili originali, eccentrici e disinvolti.

Immagini e articolo integrale: https://www.vanityfair.it/lifestyle/casa/2019/02/01/pareti-di-casa-carta-da-parati-poster-fotografie-design